News   09/09/2014

Un weekend di successo per le vetture storiche di Fiat Group Automobiles

 

da www.abarthpress.com

Due eventi spettacolari con protagoniste alcune delle più affascinanti vetture d'epoca

  • A Varano de' Melegari, il 1° Abarth Classic Day con una gara per le bicilindriche e un raduno di prestigiosi modelli storici
  • In pista vince la Fiat Abarth 695 di Giancarlo Cuomo; premiata la Sport 2000 del 1970
  • A Torino, il Concorso Nazionale di Eleganza ASI dove trionfano le Alfa Romeo 6C e la Lancia Astura Cabriolet
  • Presenti anche due vetture delle Collezioni Ufficiali: una Fiat 8V e una Lancia Artena Cabriolet.

Lo scorso weekend le automobili storiche dei marchi Abarth, Fiat, Alfa Romeo e Lancia sono state protagoniste di due importanti eventi: uno a Varano de' Melegari, l'altro a Torino. 

Sul circuito parmense si è svolto il 1° Abarth Classic Day, che si è articolato in due momenti principali: una gara in pista riservata alle bicilindriche degli anni Sessanta e Settanta e un raduno dinamico, con esibizione sullo stesso tracciato, che ha visto protagonisti importanti modelli della Casa dello Scorpione.

La gara delle bicilindriche, molto spettacolare e avvincente per la presenza di una decina di piloti, è stata vinta da Giancarlo Cuomo davanti al nipote Domenico Cuomo.  Terzo posto per Michele Defilippis, tutti su Fiat Abarth 695.

Nel paddock del circuito hanno fatto bella mostra di sé alcuni modelli sportivi di gran pregio, tra i quali spiccavano una Sport 2000 del 1970, una barchetta SP 1000 del 1968, la Formula Abarth con la quale Alessandro Nannini aveva mosso i primi passi nell'automobilismo sportivo, alcune formula Abarth dei primi anni Settanta, diversi esemplari di Abarth 850 TC e Nurburgring, di 595 e 695, un'Abarth 1300, una Fiat Abarth 131 Rally. Un premio speciale è stato assegnato alla Sport 2000. Tutte queste vetture hanno poi effettuato una dimostrazione dinamica in pista.

Negli stessi giorni a Torino si è tenuto il Concorso Nazionale di Eleganza ASI, nel quale un'Alfa Romeo 6C 2500 SS Carrozzeria Touring del 1947 ha vinto il premio "Best of show", mentre un'Alfa Romeo 6C Carrozzeria Bertone del 1942 si è aggiudicata il premio "Città di Torino" stabilito da una giuria popolare che, nella serata di sabato 6 settembre, ha assistito in piazza San Carlo alla sfilata delle vetture. Una Lancia Astura Cabriolet Stabilimenti Farina ha vinto il premio "Sogno di una notte di mezza estate".

Alla manifestazione hanno preso parte anche due vetture delle collezioni Fiat e Lancia: la Fiat 8V del 1952 e la Lancia Artena Cabriolet del 1932, molto ammirate dal pubblico in tutte le fasi dell'evento che ha avuto il pregio di comporre una giuria di designer affermati quali Lorenzo Ramaciotti, Responsabile generale Centro Stile Fiat, Aldo Brovarone, ex Capo Stile Pininfarina, Fabio Filippini, Responsabile Centro Stile Pininfarina, Roberto Giolito, Direttore Stile Fiat, Ercole Spada, Ex Capo Stile Zagato e Tom Tjaarda, designer.