News   17/07/2015

SUPERCAR PREPARA IL BIS: LA PASSIONE NEL DNA

 

Dal 9 all'11 ottobre in Fiera Roma

Tre mesi all'apertura del Salone dell'Auto da Sogno in Fiera Roma - Gli organizzatori sono all'opera per realizzare un evento ancora più esclusivo - "Siamo solo alla seconda edizione e Supercar è già un punto di riferimento per Roma", dice Fisichella, testimonial dell’evento
.

Una passerella di vetture non convenzionali, artigianali, da competizione: dalle creature di F1 di Casa Ferrari, Lotus e Toro Rosso alla Lamborghini Huracan, dalle Maserati alle McLaren, dalla Montecarlo Carlo Chiti all’Alfa Romeo 4C, dalla Tesla Model S alla Mazzanti Evantra e alla Jaguar, l'eccellenza della tecnologia e del design presente in molteplici forme, durante la prima edizione ha mandato in estasi gli oltre 42.800 appassionati che si sono avvicendati fra i padiglioni nell'arco dei tre giorni del Salone. Numeri importanti per la prima edizione di un evento del genere, che si è articolato su 35.000 mq di spazi espositivi e 40.000 mq di aree esterne, con oltre 100 espositori.

Quest'anno, dal 9 all'11 ottobre, l'appuntamento si rinnova: le vetture da sogno tornano sotto i riflettori, accompagnate dalle statuarie modelle, le ormai famose "supercarine" di Supercar.

Ed è proprio un continuo gioco di seduzione quello che Supercar propone. Dal fascino delle auto da corsa all'eleganza delle coupé stradali, anche quest'anno ci prepariamo ad un percorso dai molteplici contenuti, ma con un denominatore comune: la passione per i motori.

Testimonial di Supercar anche quest’anno è il pilota Giancarlo Fisichella, che sarà presente allo stand Ferrari. Divenuto famoso per le sue performance sportive in Formula 1, oggi è pilota Ferrari GT nel campionato americano United SportsCar e nella 24 ore di Le Mans e proprio nella gara sul leggendario circuito de La Sarthe soltanto pochi giorni fa Fisichella è stato a lungo al comando nella classe GTE AM, in equipaggio con Gianmaria Bruni e Toni Vilander, e ha tagliato il traguardo in terza posizione nonostante i problemi tecnici che lo hanno costretto ad un intervento ai box.

"Supercar sta diventando un riferimento per il pubblico romano e non soltanto", ha commentato con entusiasmo Fisichella. "A Roma si sentiva la mancanza di un evento di questo tipo: i fan e gli appassionati sono tantissimi e lo scorso anno il successo della prima edizione ne è stata la prova. Mi piace il fatto che ormai in tanti mi stiano cominciando a identificare con Supercar: anche in ambiente-gare accade spesso che mi chiedano notizie della nuova edizione. Confermo che ci sarò anche quest'anno, felice di sostenere Supercar: in particolar modo in un momento di crisi come questo è importante supportare chi ha il coraggio di sfidare i venti contrari. Lo spirito di iniziativa degli organizzatori di Supercar è davvero lodevole", conclude Fisichella.

Oltre all'esposizione statica, Supercar tornerà ad offrire grande show nei 40.000 mq di aree esterne, con una pista per le vetture da competizione, ma anche drifting, spettacoli di stuntmen e altre esibizioni in pista, quest’anno con alcune novità internazionali. Confermata fin da ora l'iniziativa della Driving Experience, imperdibile occasione per i visitatori di provare le ultime novità del mercato. Non mancheranno poi gli incontri sul palco, con focus sull'eco-mobilità, sulla tecnologia e sulla sicurezza.

Ampio spazio alla parte Ecotechmobility, dove l'esposizione sarà affiancata da varie attività organizzate dal MES, il Polo Innovativo della Mobilità e Sicurezza Stradale di Fiera Roma, in collaborazione con l'Assessorato della Mobilità del Comune di Roma. Come già lo scorso anno, saranno realizzate delle attività di formazione alla guida sicura per gli studenti delle scuole medie e superiori.

Forte sarà anche la presenza degli ospiti: alla prima edizione sono stati presenti, fra gli altri, il campione della Moto2 Tony Elias, il calciatore Simone Inzaghi, l’artista Teo Mammucari, il campione di nuoto Luca Marin, il produttore cinematografico Luigi De Laurentiis e l’ambasciatore dell’Armenia Sargis Ghazaryan. E anche quest’anno tanti saranno i personaggi.

"La passione degli italiani per i motori non è certo una novità", dice Marco Galletti di Roma Auto Show, che organizza Supercar insieme a Fiera Roma. "E il pubblico capitolino ha risposto davvero bene alla prima edizione. Da mesi stiamo lavorando per offrire uno spettacolo ancora più ricco e un parterre di vetture emozionanti. L’auto in tutte le sue forme è la vera regina della manifestazione: supercar, macchine d’epoca, vetture ecosostenibili ed elaborate. Non solo, il pubblico potrà provare l’adrenalina della drift experience, le auto nei test drive o semplicemente godersi gli stunt show e le esibizioni in pista". 

www.supercarshow.it