News   10/06/2015

16° edizione del Rallye des Princesses

 

16° edizione del Rallye des Princesses 30 maggio-4 giugno 2015

Partner principale della 16° edizione del Rallye des Princesses, per la prima volta Richard Mille ha voluto legarsi a questo evento tanto sportivo, quanto elegante.


Quindici edizioni hanno decretato il Rallye des Princesses come un appuntamento imprescindibile dello sport automobilistico al femminile. Il Rallye des Princesses è un rally di regolarità su strade pubbliche e una sfida sportiva che richiede un’eccellente concentrazione e senso di precisione. Per una settimana, 90 equipaggi provenienti da 8 diverse nazionalità – che attestano un nuovo record di partecipazione – si sono sfidati lungo 5 tappe, con 30 prove di regolarità e hanno percorso 1.600 km su strade strette e suggestive da Parigi fino a Saint-Tropez.

Due le classi di veicoli in gara, divise in due distinte categorie. Le “Historic” vetture provenienti da collezioni ante guerra, come la Austin Healey 100, la più vecchia delle iscritte, o ancora l’eccezionale e rarissima Ferrari 250 GT Spider e la categoria “Classic” riservata alle automobili più recenti che partecipano alla sfida.

Dopo cinque giorni di corse contro il tempo e l’affidabilità sulle strade francesi, nella speranza di aggiudicarsi il primo posto, gli equipaggi rimasti in gara hanno raggiunto la località di Lices a Saint-Tropez per il podio finale, sotto un sole cocente. Nella categoria “Historic”, Carole Gratzmuller e Estelle Gauthier hanno vinto questa 16° edizione del Rallye con una Chevrolet Corvette C2 Sting Ray 427 (quarta vittoria in dieci presenze per Carole, terza per la sua compagna di squadra). Campione in carica incontrastato per la categoria “Classic”, il duo madre-figlia Dominique Asperti Boursin et Bérengère Mey si è posizionato alla testa di questo Rallye al volante della Morgan Roadster V8. Facendo un piccolo gioco di comparazioni, l’equipaggio, in un’immaginaria classifica cumulata, avrebbe terminato al 2° posto in classifica generale, dietro alle vincitrici della categoria “Historic”.

Legarsi a questo Rallye, per la Maison Richard Mille ha rappresentato una nuova occasione per celebrare il mondo femminile, esaltandone contemporaneamente la bellezza, l’eleganza e il tecnicismo. Lo testimonia infatti la collezione donna, da più di un anno sotto i riflettori con i modelli automatici come l’RM 07-01 e l’RM 037, i tourbillon RM 19-01 Natalie Portman e RM 51-01 Tiger & Dragon Michelle Yeoh e ancora la collezione 2015 presentata al Salone Internazionale dell’Alta Orologeria lo scorso gennaio.

“Le donne sono sempre state interessate all’orologeria, ma il dato di rilievo risiede nel fatto che, nel corso degli ultimi dieci anni, si sono mostrate sempre più attratte dagli orologi meccanici. Spetta dunque all’orologeria sapersi adattare ed essere una forza propositiva”, sottolinea Richard Mille.

Il Rallye des Princesses coniuga perfezione meccanica, glamour e sportività, tutti valori particolarmente cari alla Maison del Giura, che è ora onorata di associare il suo nome a questo prestigioso Rallye.