News   31/07/2015

Auto e vacanze: visita di controllo prima delle ferie

 

Come ogni anno, con l’avvicinarsi delle partenze d’agosto, il traffico di auto in circolazione sulle nostre strade e autostrade è destinato ad aumentare considerevolmente: gli italiani, nonostante le offerte last minute e i voli low cost in perenne crescita, preferiscono di gran lunga viaggiare su quattro ruote. Prima di partire è però consigliabile procedere a un controllo generale e approfondito dell’autovettura

Se per una vettura di recente produzione è auspicabile e consigliato, per i fortunati che possono permettersi una vacanza alla guida di una bella auto d’epoca, il controllo della vettura è ancor più necessario.

Pneumatici sgonfi o troppo usurati, livelli non sufficienti per olio motore, freni mal funzionanti, batteria non troppo carica o altri piccoli problemi: basta veramente poco per compromettere una felice e meritata vacanza, ed essere costretti, nel migliore dei casi, ad attendere per ore un carro attrezzi sotto il sole, senza contare gli inevitabili costi imprevisti... E allora, cosa è opportuno fare prima di partire?

Innanzi tutto, sia con una vettura d’epoca che con una di recente produzione, per una maggiore sicurezza ma anche per scongiurare possibili pesanti sanzioni in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine durante il viaggio, è buona norma controllare che non sia in scadenza la data dell’obbligo di revisione dell’auto e, nel caso, recarsi in tempo presso un centro autorizzato per mettersi in regola.

E’ assolutamente necessario almeno un accurato controllo di efficienza dei pneumatici e dei livelli di olio motore, liquido di raffreddamento, liquido lavavetri, stato della batteria

Per una vacanza on the road in tutta sicurezza, però, la cosa migliore è affidarsi al proprio meccanico di fiducia per un completo check-up, e nel caso di usura o inefficienza di alcune parti dell'auto provvedere alla sostituzione con pezzi di ricambio.