News   13/10/2015

Successo annunciato per Rombo di Tuono 2015

 

Folla di appassionati alla Fiera di Montichiari 
Oltre 17.000 persone hanno visitato i padiglioni della Rassegna Italiana dedicata al Mondo Custom durante il primo week-end di ottobre


Ha superato le aspettative degli organizzatori la tredicesima edizione di Rombo di Tuono, la Rassegna Italiana dedicata al Mondo Custom andata in scena il 3 e 4 ottobre. Oltre 17.000 sono stati infatti gli appassionati che hanno visitato i due padiglioni del Centro Fiera del Garda di Montichiari (BS) in occasione del Festival dei Motori, a conti fatti 5.000 in più rispetto all’ultima edizione del 2013. Una crescita esponenziale, che ha visto aumentare anche il numero degli espositori, oltre un centinaio, e degli eventi in programma in questo week-end dedicato al custom style in ogni sua forma.

Protagoniste di questo evento le moto customizzate e le rispettive officine che le hanno realizzate, riunite nel padiglione 2. Più di cento anche le moto che hanno partecipato ai due contest. Quello riservato ai professionisti, denominato KICK (Campionato Italiano Costruttori Custom), ha visto i giudici coordinati dall’americano Jeff Starke, presidente della International Master Bike Builders Association, partner del KICK insieme alla Federazione Italiana Customizer, selezionare attentamente 75 creazioni uniche, suddivise in dieci categorie. Una trentina invece le moto iscritte dai privati al bike show a loro riservato e organizzato dalla rivista LowRide. 

Occhi puntati anche sulle auto americane e gli hot rod presenti nel padiglione 1 durante la Rockin’ Roddin’ Reunion degli Sbarbari Klan, raduno al quale hanno partecipato i più rappresentativi car club italiani e stranieri. La reunion è culminata domenica con la premiazione del US Car Contest, organizzato in collaborazione con la rivista Chop and Roll e riservato ad auto costruite prima del 1965. A vincere il titolo di Best Of Show la Chevrolet Coupe 1949 “Top Chop” di Michele del Rumblers Car Club.

L’atmosfera anni Cinquanta di questo padiglione ha raggiunto il suo apice sabato alle ore 18, quando è andato in scena il pin-up contest, organizzato dall'Associazione ASD Graceland e presentato da Anna Lassandro, in arte Annalù, e Claudia Buffoli. A vincere il titolo di Miss Pin-Up Rombo di Tuono è stata Anna Marangoni “Annette Bangs”, seguita da Valentina Castagna “Wendy Chestnut” e da Elena Vicentini “Ariel Bonham”. Ad aggiudicarsi il premio speciale “Fifties Style” offerto da Sbarbari Clan è stata invece la pin-up Vanessa Settegrana.

Spazio anche alle arti figurative con il contest Kustom Art in the Garage, coordinato dal pinstriper Cisko Aloisi, che ha premiato il miglior casco a tema rock 'n' roll con materiale offerto da Anest Iwata e Aerografando.it. Tra gli artisti intervenuti ha vinto Giovanna “Job” Bellugi, seguita da Aerographicdesign e One Design Art. 

Nonostante previsioni del tempo avverse, che non hanno tenuto lontani i biker giunti in moto, si sono svolti regolarmente anche i due run previsti: quello del sabato, che ha visto sfilare moto uniche condotte dai customizer, e quello della domenica, aperto al pubblico e guidato dal gruppo I Santi di Brescia.



All’interno dei due padiglioni si sono invece susseguiti concerti e spettacoli, tra cui performance di burlesque, pole dance, esibizioni di Line Dance e i balli country del Coyote Ugly Show, con l’animazione live affidata alla voce e al DJ set di Totem. Sabato sera grande folla anche al party “fuorisalone” degli Sbarbari Klan presso il locale El Forajido di Bagnolo Mella, allietato da musica rockabilly e anni Cinquanta dei B and the Bops e dei North Side Playboys.

Domenica si è registrato il maggior afflusso di visitatori. Dopo il run, il pomeriggio della giornata di chiusura è stato scandito dalle premiazioni. A partire dalle 15.30 sono saliti sul palco del padiglione 2 i gruppi motociclistici intervenuti per ricevere un riconoscimento da parte degli organizzatori. Un particolare tributo è stato dato ai club che hanno contribuito alla riuscita dell’evento: I Santi di Brescia, Sbarbari Klan e Brescia HOG Chapter.

A seguire la rivista LowRide ha premiato i vincitori Riders Bike Contest, bike show riservato ai privati. Al vertice della Top10 tre moto molto differenti tra loro: un chopper su base Harley-Davidson Cross Bones, una gloriosa Gilera B300 degli anni Sessanta e la Ducati S4 Novecentosedici Follia rivista in chiave cafe racer da Marco Rebecchi. Ai tre vincitori uno scarico offerto da Spark Exhaust Technology. Il premio per la Best in Show è andato a una Harley-Davidson Night Train del ’98 realizzata da Giuseppe Gallo, che si è aggiudicato il viaggio negli Stati Uniti offerto da Altrimenti Viaggi in Moto. 

In chiusura della manifestazione la premiazione del contest KICK. Vincitori di categoria sono stati Boneshaker Garage per la Metric, Old Milwaukee Garage nella Old School Modified, Custom Creations nella Cafe Racer, Nero Opaco Motociclette per la Old Style Original, MS Artrix nella Chopper, Bad Boys Garage per la Scrambler, Vallese Garage nella Bagger, Master Garage nella H-D Custom, di nuovo MS Artrix nella H-D Modified e Stesil Bike con la Cheiron nella Freestyle, che è stata eletta anche miglior moto di tutto il Campionato. In seconda posizione assoluta la Keetch Racing di MS Artrix, seguita dalla 199RRS Devil Gold di Asso Special Bike. Ai primi tre classificati sono andati un premio in contanti e uno in accessori marchiati Zodiac, per un montepremi di 6.000 euro.

Un bilancio dunque più che positivo per questo evento, secondo le parole di Corrado Comanzo, organizzatore di questo evento: “dopo un anno di pausa e il nuovo cambio di location questa edizione è stata particolarmente sentita e voluta da tutto il nostro gruppo. Il pubblico e gli espositori hanno risposto in maniera coinvolgente e per questo li ringraziamo. È ancora troppo presto per fare previsioni ma ci auguriamo di poter continuare la storia di Rombo di Tuono con una quattordicesima edizione sempre più ricca di attrattive”.

In attesa dell’edizione 2016 l’organizzazione Rombo di Tuono continua la sua attività di raduni ed eventi, molti dei quali a scopo benefico, come Bikers for Children che si svolgerà a Natale e porterà doni ai bambini degli ospedali.

Per ulteriori informazioni www.rombodituono.it