News   11/12/2015

VESPA CELEBRA NEL 2016 I SUOI PRIMI 70 ANNI

 

VESPA SETTANTESIMO
DOPO OLTRE 18 MILIONI DI ESEMPLARI VENDUTI NEL MONDO, VESPA SI PROPONE IN UNA VERSIONE CELEBRATIVA, UNA SERIE SPECIALE CHE ESALTA LE CARATTERISTICHE DI INIMITABILE ELEGANZA CHE L’HANNO RESA LO SCOOTER PIÙ AMATO AL MONDO


Per celebrare un mito che ha saputo unire popoli, e generazioni la più giovane e dinamica Vespa Primavera, la più grande e potente Vespa GTS, e l’intramontabile Vespa PX, si vestono di una personalizzazione esclusiva

Era il 1946 quando la prima Vespa, la leggendaria 98cc, usciva dallo stabilimento di Pontedera. Per il suo settantesimo anniversario il Gruppo Piaggio rende omaggio allo scooter più amato di sempre con una versione speciale. Una personalizzazione che celebra la storia di un veicolo che ha superato la sua funzione di commuting agile e divertente diventando oggetto di culto, esempio di design, icona di eleganza italiana.

Così tre modelli, la scattante e agile Primavera, l’ammiraglia GTS e la intramontabile PX festeggiano questo importante traguardo, che arriverà nel 2016, con una serie speciale contraddistinta da uno schema cromatico esclusivo che ha la sua base nella nuova colorazione Azzurro 70, una cromia speciale che debutta in questa irripetibile occasione. Questa verniciatura unica esalta e sottolinea il fascino di questa edizione veramente speciale, grazie anche a una serie di personalizzazioni che prevedono anche una inedita sella in colore testa di moro, rifinita con cadenino in contrasto di colore beige e termosaldature a definire il logo Vespa Settantesimo, elegantemente posto all’altezza della seduta del passeggero. La livrea di tutti modelli Vespa Settantesimo è anche caratterizzata da una grafica dedicata sulle fiancate laterali e da una targhetta identificativa sul portello del bauletto anteriore, mentre i cerchi sono elegantemente verniciati con uno specifico colore extra serie.

Un posto speciale in questa celebrazione spetta a Vespa PX (nelle classiche cilindrate 125cc e 150cc), un mito inossidabile che, grazie anche al suo classico cambio manuale a quattro marce, vive la condizione di modello mitologico e inconfondibile.



A festeggiare i settant’anni di Vespa non poteva mancare Primavera, il modello che interpreta l’anima più giovane e sbarazzina della gamma e che, con l’introduzione dell’ABS nelle cilindrate 125 e 150, conferma anche la sua attenzione alla sicurezza e al continuo aggiornamento tecnologico che sempre ha segnato la storia di Vespa.



Del nuovo look celebrativo si veste anche Vespa GTS 300, la Vespa a scocca grande, la più sportiva e potente, eletta da tempo  quale avanguardia tecnologica famiglia Vespa.  



Nella serie speciale Vespa Settantesimo è di serie la nuova borsa bauletto che riprende il materiale e la colorazione della sella. La borsa può essere alloggiata sul portapacchi posteriore con ribaltina, fornito di serie su tutti i modelli della gamma Vespa Settantesimo.