News   28/06/2016

STELLA ALPINA 2016

 

Trento, Corvara e l’Alta Badia ancora grandi protagoniste nella 31.a rievocazione storica della Stella alpina in programma l’8, 9 e 10 luglio.

La partenza nel cuore del centro storico di Trento, il fascino dell’Alta Badia, un percorso di quasi 500 chilometri ispirato al glorioso passato, tracciato in un panorama senza eguali. Lo staff della Scuderia Trentina Storica di Trento del presidente Enrico Zobele mantiene alto il livello della proposta ed anche per l‘edizione numero 31 della Stella alpina-Trofeo Azimut, gara di regolarità per auto d’epoca ante’71, le idee si sono tradotte in una full immersion nella bellezza ed unicità dei panorami del Trentino Alto Adige e del Bellunese, che verranno vissuti dagli equipaggi lungo un percorso di alto livello paesaggistico nelle Dolomiti, patrimonio dell'Unesco, al quale si aggiungerà ancora una volta una ospitalità diventata nel corso degli anni il marchio di fabbrica del sodalizio motoristico trentino.

Il percorso dell’edizione numero trentuno della classica trentina, che si svolgerà con strumentazione libera sotto l’egida di Acisport, vedrà come tradizione una prima frazione di gara al venerdì pomeriggio, un tappone dolomitico di vecchio stampo nella giornata di sabato, ed una tappa di rientro alla domenica agile ma ricca di emozioni ed impegno per gli equipaggi in gara.

La Stella alpina-Trofeo Azimut 2016 prenderà il via alle 16 di venerdì 8 luglio da piazza Cesare Battisti nel cuore nobile del capoluogo trentino dopo avere espletato le operazioni di verifica a Ferrari Incontri a Ravina di Trento, sede di rappresentanza delle Cantine Ferrari, prestigioso partner, assieme ad Azimut Wealth Management e Banca Galileo, della manifestazione. In serata, dopo un centinaio di chilometri di percorso, la conclusione della prima tappa in piazza Walther a Bolzano, accolti dal Veteran Car STELLA ALPINA 2016 Team, da dove le auto d’epoca in gara partiranno poi in carovana per raggiungere lo Chalet Gerard con vista sul Sassolungo per la cena a cui seguirà il trasferimento all’hotel Kolfuschgerhof a Colfosco per il pernottamento.

Sabato 9 luglio l’attesissimo, ed anche temuto da uomini e mezzi, tappone dolomitico di antica memoria, che vedrà auto ed equipaggi cimentarsi su di un percorso affascinante ed unico di 250 chilometri che, dopo lo start da Corvara porterà i partecipanti sul passo Falzarego, a Caprile, colle Santa lucia, passo Giau, Cortina d’Ampezzo, Pieve di Cadore, Forcella Cibiana, Zoldo, passo Duran, Agordo, Alleghe, passo Fedaia, Canazei, passo Pordoi, Arabba, passo Campolongo con arrivo verso le 18 nel centro di Corvara al quale seguirà la cena di gala all’hotel Kolfuschgerhof a Colfosco.

Domenica 10 luglio ultimo atto dell’edizione 2016 della Stella alpinaTrofeo Azimut. Da Corvara si salirà sul passo Gardena, sul passo Sella, per arrivare in val di Fassa e poi in val di Fiemme, si raggiungerà Cembra, Sover, Baselga di Pinè ed infine nuovamente a Ferrari Incontri per il pranzo e la cerimonia di premiazione. Anche quest’anno le prove di abilità al centesimo di secondo saranno 99 alle quali si aggiungeranno anche tre prove di media con tre rilevamenti cadauna.


Informazioni sulla manifestazione si potranno trovare sul sito dedicato www.stellaalpinastorica.it e alla mail info@scuderiatrentinastorica.it